I Rotary di 7 province si impegnano nell’operazione

2015 09 19 Contratto fiume presidenti

I Rotary di sette province si schierano in difesa del Mincio, entrando a far parte della grande famiglia di enti, associazioni e cittadini pronti a impegnarsi nel contratto di fiume. L’accordo è stato sottoscritto nella sede del Parco del Mincio da Omar Bortoletti, governatore del distretto Rotary 2050, che riunisce 3.100 soci dei club di Mantova, Brescia, Piacenza, Lodi, Pavia, Cremona e Milano. «I rotariani mettono a disposizione le loro competenze per il bene comune – ha spiegato Bortoletti – ma per indirizzare al meglio gli sforzi di professionisti privati credo sia fondamentale stabilire collaborazioni con la pubblica amministrazione, che conosce a fondo il territorio». Da qui nasce la decisione di aderire al Contratto di Fiume, festeggiata dai rotariani, dal presidente del Parco, Maurizio Pellizzer e da Cinzia De Simone, nella doppia veste di direttore dell’ente e presidente del Rotary Castelli. «La salute dell’acqua è un tema che ci sta molto a cuore – ha sottolineato Bortoletti – tanto che nel nostro distretto abbiamo istituito la commissione acqua, che si impegna per rendere sicuro un elemento indispensabile alla vita». (r.l.)

Tratto da Gazzetta di Mantova del 19/09/2015